Prof. Fabrizio Passamonti

Laureato in Medicina Veterinaria presso l’Università degli Studi di Perugia e abilitato all’esercizio della professione di Medico Veterinario.
Ha prestato servizio come Ufficiale Veterinario presso il Centro Studi e Ricerche della Sanità dell’Esercito di Roma.
Ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca nel settore delle malattie infettive e il Diploma di Specializzazione in Sanità Animale, Allevamento e Produzioni Zootecniche presso l’Università degli Studi di Perugia.
Docente di Malattie infettive degli animali presso il Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’ Università degli Studi di Perugia.
L’attività di ricerca è incentrata sullo studio delle malattie infettive degli animali domestici con particolare riferimento alla specie equina, agli animali da compagnia, e alle malattie di interesse zoonotico. Nello specifico ha condotto ricerche inerenti la caratterizzazione genetico-molecolare del virus dell’Anemia infettiva equina, ha studiato le infezioni sostenute da virus erpetici (EHV1-4-2-5), da Rhodococcus equi, da Streptococchi gruppo C di Lancifield e da Anaplasma Phagocitophylum. Altri studi sono stati incentrati, mediante l’utilizzo di metodiche biomolecolari, nei confronti dei fattori di virulenza, tossine ed elementi mobili di inserzione di batteri come Staphylococcus aureus e Staphylococcus. pseudintermedius, sottolineando in particolare gli aspetti legati all’antibiotico resistenza.
Tale attività di ricerca è documentata da circa 150 pubblicazioni scientifiche su riveste nazionali ed internazionali e proceedings a congressi. 70 di queste pubblicazioni sono indicizzate su Scopus e Web of Knowledge.